Missione/Stage – Agrigento, Teatro, giugno-luglio 2021

Nell’ambito della convenzione per lo scavo e lo studio dell’area del teatro antico e dell’area centrale, stipulata dal Politecnico di Bari con l’Ente Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, si è svolto dal 21 giugno al 2 luglio 2021 lo stage di Storia e Rilievo dell’Architettura Antica, condotto dal prof. Antonello Fino, a cui hanno preso parte gli allievi del primo anno della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio. Le attività sono state portate avanti nell’ambito di un più complesso programma di ricerche che ha visto operativa sul campo anche la missione dell’Università degli studi di Catania, diretta dal prof. Luigi M. Caliò insieme ai funzionari archeologi dell’Ente Parco.

Nell’ambito della Missione, gli allievi della Scuola hanno potuto comprendere e partecipare in prima persona allo svolgimento e all’organizzazione di uno scavo archeologico, integrando le proprie competenze con quelle delle altre figure professionali coinvolte nell’ottica di un approccio multidisciplinare che da sempre è principio fondante della Scuola. Oltre che alle attività di scavo, gli allievi hanno contribuito anche al rilievo e allo studio delle strutture architettoniche del teatro, partecipando così attivamente al processo ancora in itinere di comprensione generale del monumento e delle sue fasi costruttive.

Ecco come alcuni degli allievi hanno voluto commentare l’esperienza:

“La missione Agrigento 2021 è stata, per noi del corso di specializzazione, formativa e entusiasmante sia dal punto di vista accademico, sia dal punto di vista sociale. Per i neofiti si è rivelata un banco di prova per aver interagito con diverse figure professionali  e per aver toccato con mano tutto quello studiato si carta. Per i veterani, invece, è risultato essere un ulteriore tassello che amplia il mosaico esperienziale e culturale”
Azzurra Daloia


“La missione di scavo ha avuto come fine anche quello di promuovere attivamente la conservazione archeologica e di sensibilizzare le responsabilità dei professionisti coinvolti. Ha dato modo di capire quali sono gli obiettivi da perseguire, le competenze di ogni figura coinvolta nel processo e di far interagire tra loro professionalità diverse ma con lo stesso obiettivo comune”
Susanna Leone


«È in Sicilia che si trova la chiave di tutto […] La purezza dei contorni, la morbidezza di ogni cosa, la cedevole scambievolezza delle tinte, l’unità armonica del cielo col mare e del mare con la terra… chi li ha visti una sola volta, li possederà per tutta la vita.»
(Johann Wolfgang von Goethe)

“I suoi colori e le sue architetture ci sono rimaste nel cuore e hanno fatto da sfondo al nostro studio. Ma, più che uno studio, è stata una esperienza unica e rara che ci ha fatto conoscere la storia profondamente radicata in questo splendido territorio e le sue bellezze. Ci siamo messi alla prova lavorando accanto ad archeologi, scavando e meravigliandoci insieme a loro. Alle attività di scavo sono state affiancate quelle di rilievo, disegno, fotogrammetria e catalogazione, tutte effettuate sul sito archeologico. Fin dai primi giorni si è creato un team unito e sinergico; la passione e la curiosità ci hanno motivati alla ricerca e alla scoperta dell’antico, ma guardato con occhi nuovi: i nostri”
Sara Brescia